"WWW.STUDIOLEGALEBUONOMO.IT": CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE DEL SITO

 
Previous page | 1 2 | Next page

Revoca prestazione assistenziale

Last Update: 12/7/2019 10:13 AM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 17
Post: 17
Registered in: 11/20/2019
Age: 45
Gender: Male
11/28/2019 5:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

I codici utilizzati dall'INPS sono solo indicativi; contano le certificazioni sanitarie. Nel caso in cui il verbale "decada", non ci sarà problema per il conseguimento della patente, ripeto, a meno che, all'atto della compilazione del certificato medico anamnestico, il medico non indichi l'esistenza di patologie ostative ala guida, nel qual caso verrà disposta una visita diretta presso la Commissione patenti. Le faccio due esempi per essere chiaro: 1) se un 14enne è affetto da un tumore, mettiamo, dello stomaco, percepisce una prestazione economica (mettiamo l'indennità di frequenza). Nel momento in cui questa cessa, e la patologia migliora sino a guarire, all'atto della compilazione del certificato per l'idoneità alla guida, il medico segnalerà, nei dati anamnestici, l'esistenza di questa patologia ma certamente essa non implicherà alcuna limitazione nel conseguimento della patente; 2)viceversa, in caso, mettiamo, di una seria patologia cardiaca, o neurologica, che comporti limitazioni motorie o sensorie, il medico lo segnalerà e. verosimilmente, la Commissione patenti approfondirà il caso. L'accertamento dei requisiti psico-fisici per il conseguimento della patente è argomento che sfugge al controllo del cittadino, essendo giustamente rimesso alla valutazione di un apposito organismo. A meno che il medico sottoscrittore non occulti volontariamente l'esistenza di patologie che ostano alla guida, ma in questo caso, in caso di sinistro o di controllo, sarebbe passibile di sanzioni.
OFFLINE
Post: 19
Post: 19
Registered in: 11/16/2019
Age: 51
Gender: Male
11/28/2019 5:45 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho capito che i codici sono indicativi,ma se oggi.non.faccio la vrevisione non dimostro che sta meglio..l'inps ha solo un esito di una rm e nessuna valutazione cognitiva ne altro decade il verbale,ma l'invalidita'rimane?se x caso domani.mia figlia fara'una visita asl risulta la sua inf.ment.o risulta solo la patologia?vorrei capire se le risulterà a vita linsuf.ment.o deve essere x forza dimostrata il contrario cioè se oggi perdo x mia scelta l'indennita'quesyto verbale che valora ha domani?può essere usato contro mia figlia?può fare domande x concorsi se non.percepisce più l'indennita'?
OFFLINE
Post: 19
Post: 19
Registered in: 11/16/2019
Age: 51
Gender: Male
11/28/2019 6:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Forse si chiederà a questo punto se l'invalidita'non spetti a me...sono cosi in ansia anzi da quanto ho appreso questa cosa sto soffrendo tanto..non riesco piu a venirne fuori....mi deve perdonare e se può comprendermi.grazie
OFFLINE
Post: 17
Post: 17
Registered in: 11/20/2019
Age: 45
Gender: Male
11/29/2019 10:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Comprendo la Sua ansia, ma, al momento, può stare tranquillo. Le patologie di Sua figlia non osteranno al rilascio della patente, indipendentemente dal verbale INPS che è un atto INPS, a meno che al momento della visita di idoneità il medio non indichi l'esistenza di qualche impedimento psico-fisico.
OFFLINE
Post: 19
Post: 19
Registered in: 11/16/2019
Age: 51
Gender: Male
12/5/2019 7:40 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Buongiirno.Avvocato,mi.scusi se ritorno sempre sullo stesso argomento,mio figlio.ha ottenuto.104 comma tre tramite sentenza con aggrav.senza revisione...cosa significa?tra un mese compie 17 anni.alla maggior età decade come l'id.di frequenza?in effetti mio figlio.vuole revocarla..come deve fare? Visto che non c è revisione?non si tratta di handicap fisici è stato operato di megacolon..ora a distanza di.circa un.anno.dal ricorso inps e dall'intervento sta bene come possiamo revocare la 104?con.questa 104 avrà problemi nel conseguire la patente?grazie
OFFLINE
Post: 17
Post: 17
Registered in: 11/20/2019
Age: 45
Gender: Male
12/5/2019 10:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' sufficiente proporre una nuova istanza e, al momento della visita, i sanitari INPS accerteranno il miglioramento e revocheranno la 104 . Così non ci sarà alcun problema neppure per la patente.
OFFLINE
Post: 19
Post: 19
Registered in: 11/16/2019
Age: 51
Gender: Male
12/5/2019 1:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Grazie x avermi risposto ,qualora non x un qualsiasi motivo non.venisse
revocata la 104 al momento del conseguimento della patente va presentata la 104? Ripeto non è un handicap fisico ne mentale,e stato operato di megacolon e colicisti .l'inps la comunica alla motorizzazione?o devo comunicarla io?mi spiega come funziona?inoltre in caso di un concorso la posso anche non presentare?se volessi fare un concorso x guardie carcerarie posso farlo con la 104?o è un ostacolo?...mi.assicura che su richiesta può essere revocata questa 104perché è statavriconosciutacdopo un ricorso .mi aiuti non so cosa fare x aiutare mio.figlio.grazie
OFFLINE
Post: 19
Post: 19
Registered in: 11/16/2019
Age: 51
Gender: Male
12/5/2019 1:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La nuova istanzavsi.può presentare comunque ,nonostantevla non.revisionabilita'
OFFLINE
Post: 17
Post: 17
Registered in: 11/20/2019
Age: 45
Gender: Male
12/5/2019 2:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La nuova istanza la può presentare in qualsiasi momento, anche se non c'è rivedibilità. Per quanto riguarda i concorsi, più che la 104, conta, generalmente, l'inserimento nelle liste del collocamento obbligatorio (L. 68/1999), che avviene con il 46% minimo di invalidità. Tutto il resto, non dipende dall'INPS ma dalle singoli amministrazioni, come le ho già detto in precedenza.
OFFLINE
Post: 48
Post: 48
Registered in: 7/19/2018
Location: SASSARI
Age: 35
Gender: Male
12/6/2019 4:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
avvdecesare, 20/11/2019 16.43:

Buon pomeriggio a tutti e ben trovati. Esercito da 20 anni l'attività di avvocato del lavoro e della previdenza. Stamane, per la prima volta, in un ATP avente ad oggetto una revoca di indennità di accompagnamento (depositato ovviamente nel rispetto del termine decadenziale dei 6 mesi) l'INPS ha eccepito l'improponibilità del giudizio in quanto non preceduto dalla previa presentazione di apposita istanza amministrativa finalizzata al ripristino della prestazione. In buona sostanza, c'è una Cassazione (che io ignoravo) che ha prescritto la necessità della previa istanza amministrativa anche per le revoche (allego la sentenza). Io ritengo questo orientamento assurdo sotto vari profili:
1)non esiste la possibilità di presentare una domanda di ripristino ma solo una nuova istanza: dunque, gli effetti della stessa non potranno retroagire alla data della revoca e si creerebbe, nella migliore delle ipotesi, un vuoto tra revoca e ripristino, con grave danno per i disabili;
2)e se la nuova domanda non viene definita nei 6 mesi, decado dall'impugnativa del primo verbale?
3)e poi, cosa impugno: il verbale vecchio o quello nuovo?
4)che senso ha, allora, indicare, anche nei verbali di revoca, la necessità dell'impugnazione giudiziaria nei 6 mesi a pena di decadenza?
Vi è capitato?
Grazie a tutti.



come ha efficacemente evidenziato l'avv. Buonomo nel suo blog, la Cassazione ha semplicemente riaffermato una cosa che già si sapeva, ovvero che alla REVOCA della prestazione non può che seguire una nuova domanda amministrativa. Il punto è che la revoca è cosa diversa dalla revisione negativa del requisito sanitario: la prima avviene in seguito alla seconda e solo una volta che la provvisoria sospensione "cautelare" della prestazione, la quale avviene in concomitanza con la revisione sanitaria, diviene definitiva per decorso dei termini di decadenza per l'impugnativa del provvedimento di revisione.
Dunque l'eccezione dell'INPS si fonda su un (voluto?) fraintendimento del pronunciamento della Cassazione, ovvero su una sovrapposizione del tutto priva di fondamento tra i due distinti momenti della revoca della prestazione e della revisione sanitaria.
OFFLINE
Post: 1
Post: 1
Registered in: 12/7/2019
Age: 16
Gender: Male
12/7/2019 6:51 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 17
Post: 17
Registered in: 11/20/2019
Age: 45
Gender: Male
12/7/2019 10:13 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Si, per fortuna, almeno al momento, i Giudici tendono a rigettare questa (capziosa)eccezione dell'INPS, che, a mio avviso, rasenta la temerarietà. Grazie.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:13 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com

"WWW.STUDIOLEGALEBUONOMO.IT": CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE DEL SITO