"WWW.STUDIOLEGALEBUONOMO.IT": CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE DEL SITO

 
Previous page | 1 | Next page

RATEI INDENNITA' DI ACCOMPAGNAMENTO RICHIESTI DAGLI EREDI

Last Update: 7/17/2015 12:38 PM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 1
Post: 1
Registered in: 7/17/2015
Location: ROMA
Gender: Female
7/17/2015 12:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Egr. Collega, premesso che non mi occupo di previdenza, volevo chiederti un parere su una questione che è capitata alla mia famiglia e della quale necessariamente devo occuparmene. Nel dicembre del 2013 è deceduta mia nonna lasciando come uniche eredi mia madre e la sorella. Nel novembre del 2011 per mia nonna, affetta da demenza senile, era stata proposta domanda per il riconoscimento della indennità di accompagnamento. A seguito di accertamento dell’aprile del 2013, veniva riconosciuta invalida al 100% con necessità di assistenza continua fissando però la data di decorrenza del pagamento dei ratei dal febbraio del 2013 anziché dal dicembre del 2011! ed in effetti, così è avvenuto, avendo l’Inps erogato gli arretrati a partire del Febbraio dell’anno 2013.


Tramite pec, in nome e per conto di mia madre e di mia zia ho richiesto all’INPS i ratei pregressi, ma non ho avuto risposta. Mi sono recata anche presso gli uffici INPS ma mi è stato comunicato che loro possono versare gli arretrati, così come prevede la legge dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda, solo a seguito di una sentenza di condanna.


Da qui, ti chiedo un consiglio:


a)      presento un normale ricorso (non un ATP e senza la nomina di un CTU) con il quale mi limito a chiedere il riconoscimento dei ratei maturati ex lege; e poi


b)      quali documenti allegare? Oltre il verbale, anche la pregressa documentazione medica? Mentre per la qualifica di eredi basta lo stato di famiglia di mia nonna, la copia della carta di identità di mia madre e di mia zia ed il certificato di morte di mia nonna? Inoltre devo anche depositare la dichiarazione dei redditi delle eredi o in questo caso si prescinde dalle dichiarazioni reddituali? (= vorrei evitare un’eventuale condanna alle spese)


c)       Infine, e mi scuso davvero con te, devo allegare anche la dichiarazione che mia nonna non è stata ricoverata in struttura pubblica? perché qui avrei un problema, in quanto successivamente al riconoscimento dell’accompagnamento, nell’ottobre del 2013, a seguito di caduta accidentale in casa, è stata ricoverata in ospedale e successivamente ricoverata per altro mese presso un centro convenzionato di riabilitazione. Tuttavia, durante il periodo relativo ai ratei maturati non è stata ricoverata.


Grazie infinite, collega, per l’aiuto che vorrai darmi . Confido nel tuo spirito di collaborazione tra colleghi in difficoltà.


A.M.


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
1
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:39 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com

"WWW.STUDIOLEGALEBUONOMO.IT": CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE DEL SITO